I VINCITORI 

Sezione dedicata ai medici che hanno ottenuto dal primo al terzo posto sia per la sezione poesia e sia per la sezione narrativa. Di seguito anche l'elenco e le opere dei 10 finalisti in entrambe le sezioni. Da questa pagina è fruibile la pubblicazione delle opere dei medici vincitori dal terzo al primo posto cliccando sul pulsante a lato

SEZIONE POESIA

GIROLAMO MENEGHESSO "Le donne belle"

Nato a Conselve paese dove svolge la sua attività di medico di base. Specialista in Anestesia e Rianimazione. Ama scrivere nei momenti liberi poesie, ma anche qualche racconto che ogni tanto tira fuori dal cassetto.... Una sua poesia è stata meritevole di menzione alla 5ª edizione del “Premio Cronin”.

Specializzato in Medicina Generale e, successivamente, in Cardiologia. Collaboratore di numerose riviste letterarie (La Serpe, L’Agave, Il Nuovo Contrappunto, Satura, Poeti del Corimbo, Autori Liguri - Sentieri tra lo scibile) e, con Il Gallo, quaderno mensile di ricerca spirituale in Ambito cristiano progressista. È autore di sei libri di poesia: Questo, forse (ed. La Locusta, 1981), Il Finto del Nulla (ed. Marietti, 1992), Per le disperse strade (ed. San Lorenzo, 1994), Il silenzio del vetro (ed. Bastogi, 2002), Per il Dio che tace (ed.  Personaledit, 2011), Raccogli le parole  ed. Le Mani, 2013). Attualmente è  responsabile della Commissione Culturale dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Genova..

SILVIANO FIORATO
"La soglia"

Nativa di Enna, vissuta da sempre in Lombardia. Desiderava seguire il cammino del padre, medico valente ed amato, ma ha dovuto laurearsi, in un primo tempo, in Lettere, perché nel ’50 una donna medico non era facilmente accettata. Cambiati i tempi e i costumi, già madre di due figli, sempre lavorando come insegnante, si laurea in medicina, si specializza in psicoterapia e lavora come medico di base e psicoterapeuta. Lasciata l’attività professionale e si dedica all’altra sua passione: la scrittura. Pubblica vari romanzi: La Villa,

CARMELA PREGADIO
"Quante cose ci perdiamo nella vita"

Primo Premio

Secondo Premio

Terzo Premio

Si fa presto a dire mamma, Verità stravolte, tutti in prima o seconda edizione con la casa editrice Kimerik, di Patti. Ha vinto, con un racconto autobiografico, nella sezione racconti del primo concorso per scrittura autobiografica di Thrinakìa, si è classificata seconda, sempre nella sezione racconti, nel concorso “Granelli di parole” indetto dalla Kimerik nel 2014 e, infine, fra i dieci finalisti per la sezione Poesia alla 8ª edizione del “Premio Cronin”. Ha scritto per varie antologie, un saggio di psicoterapia con la figlia Sarah Viola, psichiatra, che si intitola “Ciao Papà”. Un lungo racconto: “Affresco di famiglia in 5 racconti”. L’ultimo lavoro, del Novembre 2015, è una raccolta di poesie: Pensieri in Rima e non (parole di casa).

SEZIONE NARRATIVA

Primo Premio

Terzo Premio

ROBERTO DE ROSA "Ordinary people"

Triestino, ha conseguito le lauree in Scienze Politiche, e, successivamente, in Medicina e Chirurgia. Specializzato in Ortopedia. Nel corso degli anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti in ambito narrativo. Di recente vincitore del Premio Cronin 2014, per la Narrativa, con il racconto Il viaggio di Besnik. Sempre nel 2014 ha collaborato alla stesura del libro Le Avventure di Basti della madre Giuseppina De Rosa, post novantenne. Con il racconto Drasich il Gobbo ha vinto il secondo premio al Cronin 2015. Nel 2016 ha pubblicato con Supernova il libro Dal Vecchio Mulino a Ground Zero. Vincitore del Premio letterario Cesare Pavese 2016 con il racconto Peeble Beach.

Secondo Premio

SALVATORE VITIELLO "Marcinelle"

Specializzato in Cardiologia e Medicina Legale. Coltiva da sempre passione per la letteratura, sapendola affiancare ad una intensa attività professionale.

ROSSELLA VALENTINO "Gennarino e la sua musica"

Nata a Roma, vive a Napoli dai tempi dell’Università. Specialista in Endocrinologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Scrive per passione, racconti e poesie solo da pochi anni Ha partecipato a diversi concorsi letterari. Nel 2006 è risultata tra i cinque finalisti del XII° Premio Letterario “Energheia” di Matera con il racconto “Un mondo di parole”. Nel 2008 una sua poesia, intitolata “Il sogno”, è stata scelta ed inserita dalla Casa Editrice “Il filo” nell’antologia poetica “Navigando con le parole”, vol. 27. Nel 2009 è risultata tra i tredici finalisti del premio letterario “Il racconto nel cassetto”, VI° edizione, con il racconto: “Al capolinea”, ricevendo un premio speciale della giuria. Ha pubblicato sul sito “Ilmiolibro.It” del quotidiano “La Repubblica” i racconti: “Altrove, nel silenzio” (2008) e “Sospesi nel buio” (2009).

I FINALISTI

SEZIONE POESIA
  • BRUNETTI FRANCESCO  "Luce"

  • CASALONE ROSARIO "Transnature" 

  • DE FELICE TIZIANA "Ciglio  di  strada"

  • MORMANDO FEDERICA "La scelta"

  • MOSCATELLI STEFANO "Come e quando"

  • PASSILONGO CHIARA "Ti ho cercato"

  • SALZMANN ALESSANDRO "Una mandorla"

SEZIONE NARRATIVA
  • BISCARI PASQUALE "Le spume dell'adriatico" 

  • CAROTI CINZIA "Piccolo studio"

  • DE FELICE TIZIANA "La poltrona verde"

  • FONZI STEFANO "Parete Nord"

  • MISURACA ALDO "Accovacciati"

  • RAPOLLA MARIA ROSARIA "Al capolinea"

  • RUGGERI GIUSEPPE "La casa vecchia"

Cos’è stato il Premio Cronin nel corso di questi anni?

E’ stato un traghettatore, capace di portare, quella parte di noi che scrive  sulla riva di chi ha scelto di essere medico. Prima del Cronin, il medico e  l’autore potevano avere difficoltà a vedersi, a riconoscersi, a incontrarsi. O sei l’uno o sei l’altro, sembravano dirsi, rassegnati. L’aver ricomposto questa  frattura è stata la base per liberare energie, sia per lo scrivere, che per esercitare la nostra professione. Vi pare poco?

                    Roberto De Rosa

I "NUMERI" DELLA IX EDIZIONE

PARTECIPANTI      120 

  • 31 femmine

  • 89 maschi

SEZIONE POESIA   61  

  • 21 femmine

  • 40 maschi


SEZIONE PROSA    59    

  • 10 femmine

  • 49 maschi

PROVENIENZA

  • Nord:           73  (61%)

  • Centro:        21  (17,5%)

  • Sud:             26  (21,5%)​


Lombardia: 31  (25%)
Liguria:       18   (15%)
Veneto:       11   (9%)
Campania 
e Puglia:      9     (7.5%)

Età media  60 anni
Il più giovane  29 anni maschio di Campobasso
Il più anziano  88 anni maschio di Genova

ALFREDO ANZANI 

 

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1971, ha esercitato la professione di chirurgo generale presso l’Istituto Scientifico Universitario Ospedale San Raffaele di Milano.

Autore di numerosi lavori su temi di etica medica, ha frequentato il corso di perfezionamento in bioetica presso la Georgetown University di Washington. Professore a contratto di Bioetica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Vita Salute San Raffaele, è attualmente presidente del Comitato Etico dello stesso ospedale. 

Membro corrispondente della Pontificia Accademia per la Vita, è stato segretario generale e vicepresidente della FEAMC (European Federation of Catholic Physicians Associations).